OUTDOOR

visita alle cantine hello olbia

VISITA ALLE CANTINE

In Gallura viene prodotto il Vermentino di Gallura DOC. Questo vino ha ottenuto riconoscimenti durante importanti eventi vinicoli di settore. Tra gli altri vini prodotti in queste zone ricordiamo il Moscato, il Cannonau e il Monica. Diverse sono le cantine situate ad Olbia e dintorni, all’interno delle quali, è possibile effettuare dei percorsi di degustazione appositamente studiati per ogni tipologia di visitatore. Alcune tra le cantine più famose sono situate a Olbia, Monti, Berchidda e Tempio.

STAZZI GALLURESI

Tutto il territorio Gallurese è famoso per gli “Stazzi”, antichi insediamenti rurali abitati delle famiglie di pastori-agricoltori sardi. Si tratta di abitazioni isolate, pertanto attorno ad esse si svolgevano tutte le attività economiche necessarie a garantire il sostentamento della famiglia, dall’agricoltura alla pastorizia.

Alcuni di questi, negli anni, sono stati ristrutturati e trasformati in agriturismi, nei quali è possibile partecipare a cooking show, visitare l’azienda agricola, le cantine e gli animali da allevamento.

L’associazione Stazzi e Cussogghji nel 2019 presenta la manifestazione Primavera in Gallura, ormai giunta alla 18° edizione, dando lustro agli stazzi di: Tempio, Viddalba, Aggius, Aglientu, Santa Teresa di Gallura, Budoni

stazzi-galluresi-sito-hello-olbia
balene-hello-olbia

SEARCHING WHALES AND DOLPHINS

Nelle acque sarde non è raro imbattersi nell’avvistamento di animali acquatici come le balene e i delfini. Prenotando delle escursioni apposite, verrete accompagnati da personale esperto, in barca o in gommone, nelle zone maggiormente frequentate da questi cetacei.

Le escursioni, possono essere effettuate di mattina presto o nel tardo pomeriggio, per i più romantici sono consigliati gli avvistamenti durante il tramonto. Se prenotate un’escursione mattutina non è raro che preveda il pranzo a bordo.

VISITA A SU PINNETTU

Nelle campagne sarde è possibile ammirare “Su pinnettu”, una capanna  con base circolare e una copertura di frasche, che serviva come luogo di ricovero dei pastori della Sardegna centrale.

Pinnettu-sito-hello-olbia
canyoning hello olbia

CANYONING

Il Canyoning in Sardegna è praticabile nei fiumi Petrisconi, S’Unchinu Cuccuros s’ultoriu a Berchidda, Su Duttore, Scala Mala a Padru, Riu Solianu a Budoni.

In Sardegna si trova il Canyon più profondo d’Italia e uno tra i più profondi d’Europa. Con i suoi 500 metri di altezza e una larghezza che varia dai quattro ai dieci metri, il Canyon di Su Gorroppu è il luogo ideale dove poter fare delle escursioni. Il Canyon è situato nel Supramonte tra i territori di Orgosolo e Urzulei.

Potrete prenotare escursioni panoramiche, facili o integrali a seconda delle vostre capacità fisiche.

PERCORSI MICOLOGICI

Durante il periodo autunnale, le montagne sarde di popolano di diverse specie di miceti.

I Funghi Porcini si possono trovare nelle campagne intorno a Telti, Calangianus, Aggius, Piatu, Monti, Berchidda e Padru.

Le Antunne, invece, si trovano nelle zone di Bonorva, Foresta Burgos e Siligo.

funghi-hello-olbia
fenicottero-in-volo-hello-olbia

BIRDWATCHING

Per gli amanti del birdwatching, a Olbia, è possibile osservare piccoli gruppi di Fenicotteri rosa. Il luogo migliore per gli avvistamenti è situato nella zona di Poltu Quadu.

In città si contano 3 punti di avvistamento:

Il primo, è situato nella parte di stagno che si trova prendendo la strada Statale 127 Settentrionale sarda, dirigendosi verso via Roma. Davanti al distributore, prima del sottopassaggio sulla destra, è possibile vedere, dal marciapiede, i fenicotteri rosa.

Il secondo punto di osservazione si trova negli stagni di Olbia. Una volta arrivati in via Lumbau 6, gli stagni si trovano sulla destra, davanti al parcheggio.

Il terzo punto di avvistamento si trova negli stagni in zona lido del sole, presso le vecchie saline.

COME ARRIVARE: Stagno di Via Roma, Stagno Via Lumbau 6, Stagni le vecchie Saline.

ALLA RICERCA DEI MUFLONI E DEI CERVI SARDI

Il Muflone è un animale diffuso nelle isole del Mediterraneo.

In Sardegna è possibile osservarli nel Parco di Tepilora, nel Monte Lerno dove è possibile avvistare anche il cervo sardo, a Capo Figari, Monte di Cognu e Foresta Burgos.

muflone-hello-olbia
birdwarching-hello-olbia

OSSERVARE IL VOLO LIBERO DEGLI ASTORI E DEI GRIFONI SARDI

In Sardegna è possibile osservare uccelli rapaci diurni appartenenti alla famiglia degli avvoltoi, come gli astori e grifoni. Questi sono visibili nel Lago Lerno, situato tra Pattada e Buddusò, nel Carnaio situato nella strada di Bosa- Alghero e a Porto Conte nella riserva naturale “Arca di Noè”.

CASCATE

Durante il periodo Autunnale e Primaverile, le piogge danno vita alle spettacolari cascate temporanee sarde. Alcune di esse sono facilmente raggiungibili, altre richiedono lunghe passeggiate e possono rappresentare mete ideali per delle escursioni. Ecco la lista di alcune tra le più belle cascate in Sardegna:

Cascata Rio Pitrisconi San Teodoro

Cascate di San Valentino a Sadali

Cascata Su Stumpu ‘e su Turrunu a Sadali

Cascata di Capo Nieddu a Cuglieri

Cascata Sa Stiddiosa a Seulo

Cascata Is Corropus di Gergei

Cascata di Triulintas a Martis

Cascata di Lequarci a Ulassai

Cascata di Mularza Noa a Bolotana

cascate-di-tempio hello olbia
filari-di-cozze-alla-marina-di-olbia-al-tramonto

AMMIRARE I COZZARI OLBIESI

La città è famosa per “s’indattaru” olbiese, le cozze allevate nel Golfo di Olbia. Se volete ammirare i mitilicoltori olbiesi all’opera, i luoghi ideali per poterli vedere sono: nel lato destro della Marina di Olbia, nei parcheggi della pesa pubblica del porto industriale di Olbia e in Zona Sa Testa, passando per via Madagascar.

Vedrete i pescatori salire a bordo delle loro barchette per dirigersi verso i filari di cozze situate nell’area di allevamento situata all’interno del Golfo di Olbia.